Esplora contenuti correlati

Notizie

Messaggio del Presidente del Consiglio

Messaggio del Presidente del Consiglio

Agli alunni, ai genitori, ai Dirigenti scolastici, ai docenti e a tutto il personale A.T.A. degli Istituti Comprensivi di Minturno e Scauri.

In occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico, voglio rivolgere i più sinceri auguri di buon lavoro a tutti gli studenti e alle studentesse e ai loro genitori, ai dirigenti, docenti e al personale Ata degli Istituti Comprensivi della nostra Città.
Il primo giorno di scuola è sempre un mix di emozioni che tutti ricordiamo nella nostra vita come un passaggio cruciale. Un ricordo affettuoso e tenero. Così, mi sento di fare un affettuoso e speciale augurio a tutti i bambini che affrontano per la prima volta questa importante avventura del sapere fondamentale per la vita.
Un particolare augurio desidero rivolgerlo alle famiglie e agli insegnanti e a tutto il personale non docente, che con il loro immenso impegno quotidiano, malgrado le tante difficoltà dovute al periodo di emergenza, si prodigano per il bene degli studenti contribuendo a far vivere la nostra scuola. Uno straordinario impegno per la nostra comunità che sull’educazione e la formazione dei giovani fonda la propria cultura ed il proprio futuro.
Cari bambini e bambine, ragazzi e ragazze fate buon uso di questo tempo! Assaporate con interesse il gusto della conoscenza, partecipate con impegno e entusiasmo alle attività scolastiche, considerate la scuola come uno dei luoghi importanti e indispensabili per la vostra crescita umana, culturale e sociale, per maturare in modo armonioso la vostra identità morale e civile, nell’unità, nella solidarietà, nella legalità, nella democrazia, nel rispetto dell’altro, della diversità, dell’ambiente e del patrimonio comune. La scuola pubblica è il luogo per “tutti”.
Alla scuola, come alla famiglia, spetta un grande compito: istruire e formare cittadini consapevoli e critici, liberi di pensare, capaci di affrontare le sfide della vita.
Dopo un lungo periodo di stop, c’e la necessità di uno sforzo di tutti e di ciascuno per la paziente ricostruzione dei legami sociali e di un senso diffuso di responsabilità  civile. Ma la nostra comunità è forte e, quindi, sono certo che ognuno di Noi darà il massimo, il meglio, per affrontare questa nuova sfida.
Che sia un anno scolastico vissuto da tutti all’insegna dell’entusiasmo e della collaborazione, nel dialogo e nell’incontro.
Auguri, allora, perché ciascuno, in questo anno, possa occuparsi e adoperarsi al meglio, con rinnovata passione.
Da parte mia e dell’intero Consiglio Comunale di Minturno, Auguri per un sereno e fruttuoso anno scolastico.
A tutti, buon lavoro.

Il Presidente del Consiglio Comunale
Giuseppe Tomao

COMUNICATO STAMPA - “Troiane, figlie di un Dio minore?”

COMUNICATO STAMPA - “Troiane, figlie di un Dio minore?”

Il 3 settembre spettacolo al Castello di Minturno

È di scena, giovedì 3 settembre, alle ore 20.30, nella corte del Castello di Minturno, lo spettacolo teatrale “Troiane, figlie di un Dio minore?”, prodotto da “Gabbianella club” di Napoli. Il lavoro è una rilettura al femminile, attraverso la trasposizione in lingua napoletana, della tragedia greca “Le Troiane” di Euripide. Il testo, scritto e diretto da Iolanda Schioppi, ha fatto registrare diversi allestimenti e repliche in Campania.

In effetti, la disfatta della città di Troia, in seguito al rapimento di Elena, che scatenò la guerra contro gli Achei, comportò gravissime perdite. Ecco, però, che le nobildonne sopravvissute – Ecuba (regina di Troia), Cassandra (sacerdotessa di Apollo) ed Andromaca (moglie fedele di Ettore) - si uniscono, con forza,  per difendere, fino allo stremo, le proprie scelte: gli amori, il diritto alla dignità umana  e la Patria.

“Coltivavo da tempo la possibilità di portare questo spettacolo a Minturno per varie ragioni – dichiara l’Assessore alla Cultura Immacolata Nuzzo – Ho fatto mio il messaggio di speranza della Schioppi, quando parla della forza delle donne, che, se unite, sono il motore portante della vita per la ricostruzione e il ritorno alla normalità. E, di questi tempi, non è poco. Sarà la potenza della lingua napoletana a dare più vigore a questo messaggio di speranza”.

Al Castello di Minturno andranno in scena la Schioppi,  Agnese Laurenza, Caterina Giugno, Roberta Capuano e JosephaPangia. Si ricorda che la partecipazione è gratuita con obbligo di prenotazione su eventbrite.it. L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale, si svolgerà nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid-19.

COMUNICATO STAMPA - Maurizio De Giovanni all’Arena Mallozzi di Scauri il 29 agosto alle ore 20.30 - L’evento, gratuito e con prenotazione obbligatoria, è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Minturno

COMUNICATO STAMPA - Maurizio De Giovanni all’Arena Mallozzi di Scauri il 29 agosto alle ore 20.30 - L’evento, gratuito e con prenotazione obbligatoria, è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Minturno

Notte d’autore. 

Sabato 29 agosto, alle ore 20.30, nella storica Arena Mallozzi, sul Lungomare di Scauri, il protagonista sarà Maurizio De Giovanni, scrittore napoletano tra i più apprezzati del panorama editoriale internazionale.

L’appuntamento si svolgerà nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid, grazie alla partecipazione delle autorità preposte che garantiranno gli standard di sicurezza previsti. Sarà, senza dubbio, il modo migliore per chiudere un mese d’agosto difficile e condizionato dagli effetti di uno degli eventi più drammatici della nostra storia contemporanea.

De Giovanni si esibirà nel reading del suo ultimo lavoro, pubblicato per Corriere della Sera/Solferino: “Il concerto dei destini fragili”, opera che commuove per intensità letteraria e umana e che esplora – in tempo di Covid – le vite di tre protagonisti, in cui il pubblico è chiamato a specchiarsi e interrogarsi su temi profondi come amore, paura, responsabilità.

Le parole del creatore di personaggi ormai iconici, come i commissari Ricciardi e Lojacono – interpretato, quest’ultimo, da Alessandro Gassman nella fiction RAI “I bastardi di Pizzofalcone” -  saranno accompagnate dalle note jazz del M° Marco Zurzolo, raffinato compositore e sassofonista.

«Sarà un grande piacere – le parole di Immacolata Nuzzo, assessore alla Cultura del Comune di Minturno – riabbracciare Maurizio De Giovanni. La sua performance di tre anni fa, nella nostra splendida Scauri Vecchia, è un ricordo ancora impresso nel cuore di tanti scauresi e di nostri turisti. Un dono alla nostra cittadinanza, da parte di tutta l’Amministrazione e dello stesso De Giovanni: il suo ritorno certifica un rapporto con il nostro territorio che è, ormai, soprattutto di affetto».

L’ingresso sarà gratuito ma con prenotazione obbligatoria dal portale eventbrite.it.

Chiunque fosse interessato è perciò invitato ad affrettarsi a riservare la propria postazione, poiché, per ovvi motivi, non potranno esserci deroghe al limite di capienza definito a norma di legge.

Minturno, 25.08.2020

Il 3 agosto la Giornata del Merito Civile

Il 3 agosto la Giornata del Merito Civile

In Sala Consiliare il conferimento delle Cittadinanze Onorarie e dei Riconoscimenti

Nella seduta di stamane il Consiglio Comunale di Minturno ha deliberato di attribuire la Cittadinanza Onoraria al Viceprefetto Bruno Strati, Ispettore e Capo della Segreteria del Vice Ministro dell’Interno, già Commissario Straordinario del Comune di Minturno; al dottor Pier Giacomo Sottoriva, ex Direttore dell’Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Latina, giornalista e scrittore, autore di libri sulla storia aurunca e sulla terra pontina. La cerimonia di conferimento si terrà lunedì 3 agosto, alle 20, presso la Sala Consiliare, nel rispetto delle prescrizioni correlate all’emergenza sanitaria da Covid-19.

«Nel corso dell’evento in programma nel Palazzo Municipale – annuncia il Sindaco Gerardo Stefanelli - verranno assegnati riconoscimenti alla ricercatrice del Cnr Flavia Squeglia, agli Ufficiali Medici della Marina Militare Claudia Dedalo e Riccardo Graziosetto, all’infermiera coordinatrice del Pronto soccorso di Formia Marianna Chianese (per l’impegno profuso durante l’emergenza epidemiologica); al personal trainer-osteopata Fausto Russo (per la sua tangibile testimonianza di degente a causa del Covid-19), al Caporal maggiore dell’Esercito Lorenzo Vincent Conte (per aver salvato la vita, nel 2018, ad un camionista in un incendio sulla A1) ed al Gruppo Comunale della Protezione Civile (per le missioni compiute in occasione dei terremoti registrati in Italia negli anni 2009, 2012, 2016 e dell’attuale emergenza sanitaria)».

L’appuntamento è promosso dall’Amministrazione nell’ambito della “Giornata del Merito Civile”, in ricordo del DPR del 3 agosto 1998, con cui fu attribuito al Municipio del Sud Pontino la Medaglia d’Oro al Merito Civile per i lutti ed i danni subìti durante l’ultimo conflitto mondiale.