Esplora contenuti correlati

 

Contributi a Contrasto del Disagio Abitativo (Contributo Distrettuale)

ASSISTENTI SOCIALI:

Dott. Antonio D'Amore

Numero di telefono: 0771 6608 261

Dott.ssa Francesca Rizzi

Numero di telefono: 0771 6608 263

Posta elettronica: servizisociali@comune.minturno.lt.it

Pec: servizisociali.minturno@pec.it

ORARI DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO:

Martedì matt: 09:00-12.30 pom: 15:30-17:00

Giovedì matt: 09:00 - 12:30

 

 

CONTRIBUTI A CONTRASTO DEL DISAGIO ABITATIVO

 

Le domande per richiedere i contributi a contrasto del disagio abitativo devono pervenire dal giorno 02/09/2019 al 30/11/2019 e potranno essere presentate ogni 90 giorni dalla prima scadenza fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

I beneficiari potranno presentare una domanda per ogni annualità.

I requisiti richiesti sono:

·       Cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea e nei casi di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, possesso di regolare permesso di soggiorno;

·       Titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo primario per un alloggio sito in uno dei Comuni del Distretto LT/5 (Minturno, Castelforte, San Cosma e Damiano, Spigno, Formia, Gaeta, Itri, Ponza, Ventotene);

·       Residente in uno dei 9 Comuni del Distretto LT/5, nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione, da almeno 3 anni;

·       I.S.E.E. del nucleo familiare non superiore ad € 7.500,00;

·       Non aver ottenuto l’attribuzione di altro contributo per il sostegno alla locazione da parte di enti locali;

·       Non essere assegnatario di unità immobiliari realizzate con contributi pubblici o con finanziamenti agevolati;

·       Non aver stipulato contratti di locazione relativi ad unità immobiliari incluse nelle categorie catastali A/1, A/7, A/8, A/9;

·       Non essere assegnatario e/o titolare di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica;

·       Non aver ottenuto l’assegnazione in godimento di unità immobiliare da parte di cooperative edilizie a proprietà indivise;

·       Non essere titolare del diritto di proprietà o di altro diritto di godimento su unità immobiliare sita nella Regione Lazio.

 

Alla domanda dovrà essere obbligatoriamente allegata la seguente documentazione:

·       Copia fronte/retro del documento d’identità in corso di validità del richiedente;

·       Dati anagrafici del richiedente;

·       Copia dell’I.S.E.E. del nucleo familiare in corso di validità comprensiva di DSU;

·       Copia del contratto di locazione registrato;

·       I dati anagrafici e il codice Iban del proprietario dell’alloggio nei casi di morosità;

·       Accordo sottoscritto dal proprietario e dall’inquilino sul pagamento della morosità pregressa;

·       Certificazioni attestanti lo stato di invalidità nel caso di presenza di una o più persone invalide presenti nel nucleo familiare;

·       Copia del provvedimento di sfratto per coloro che si trovano in tale situazione;

·       Estremi bancari su cui effettuare il pagamento.

Le domande devono essere compilate su apposito modulo disponibile presso l’ufficio dei Servizi Sociali o scaricabile dai siti del Comune capofila e dei Comuni afferenti al Distretto LT/5; devono pervenire al protocollo generale dei nove Comuni del Distretto LT/5 a mano o con raccomandata A/R.